Il 2014: anno dell’Agricoltura Familiare per l’ONU

foto78Le Nazioni Unite hanno recentemente proclamato il 2014 Anno Internazionale dell’Agricoltura Familiare (International Year of Family Farming) definendola come risorsa preziosa nella lotta alla fame e per la preservazione delle risorse naturali.  Nel mondo sono circa 5000 le aziende agricole familiari che producono cibo per nutrire miliardi di esseri umani. Nei paesi in via di sviluppo l’80% circa delle aziende agricole sono tutt’oggi a conduzione familiare. Le parole del Direttore Generale della FAO, José Graziano da Silva, sottolinenano quanto sopra descritto: “Quest’anno abbiamo voluto riconoscere il ruolo centrale dell’ agricoltura familiare nel fare fronte alla doppia emergenza che il mondo si trova oggi ad affrontare: migliorare la sicurezza alimentare e preservare le risorse naturali, in linea con gli Obiettivi di Sviluppo del Millennio”. Ed anche: “l’agricoltura familiare é ciò che più si avvicina al paradigma della produzione alimentare sostenibile. Gli agricoltori familiari si occupano generalmente di attività agricole non specializzate e diversificate che conferiscono loro un ruolo centrale per la sostenibilità ambientale e la conservazione della biodiversità”. L’ONU intende sostenere l’agricoltura familiare con assistenza e politiche studiate ad hoc per fornire le tecnologie appropriate; migliorare l’accesso alla terra, alle risorse idriche, al credito e ai mercati; creare un ambiente favorevole per ulteriori investimenti. L’Anno Internazionale dell’Agricoltura Familiare dovrà promuovere discussioni di ampio raggio ed una cooperazione a livello nazionale, regionale e globale per aumentare la consapevolezza e la comprensione delle sfide affrontate dai piccoli produttori e per aiutare a identificare modi efficaci per sostenerli. Gli obiettivi principali dell’IYFF saranno, dunque:

 

  • sostenere gli agricoltori che hanno piccole aziende agricole a conduzione familiare con lo scopo di aumentare il potenziale produttivo di queste attività;
  • promuovere il modello di azienda agricola familiare come unico approccio importante per la produzione di cibo sostenibile per il pianeta e per la preservazione della biodiversità.
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su google
Google+
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn